Arcobalò | Casalinghi Roma

Cum sociis natoque penatibus et magnis dis parturie montes, nascetur ridiculus mus. Curabitur ullamcorper id ultricies nisi.

(+39) 06.12345678 - (+39) 06.12345678 Scopri tutti i punti vendita Lun - Sab 8.00 - 21.00
Seguici su

Alcuni consigli per sbiancare il bucato

sbiancare

Alcuni consigli per sbiancare il bucato

Ecco come sbiancare il bucato

Limone, soda, sale, bicarbonato e chi più ne ha più ne metta. Sono tantissimi i prodotti utilizzati per eliminare macchie e aloni dai capi d’abbigliamento.

Per ottenere un bucato bianco come appena comprato, prima di scegliere uno dei tanti prodotti che il mercato propone, sarà opportuno raccogliere qualche informazione e capire cosa conviene utilizzare e in che modo. Diamo un’occhiata ai prodotti più indicati per un bianco perfetto.

Sbiancare gli abiti con il bicarbonato di sodio

Aggiungere una tazzina di bicarbonato ad ogni lavaggio permetterà ai capi bianchi di restare tali per molto tempo. L’uso del bicarbonato in lavatrice per sbiancare è una pratica utilissima, perché in grado di pulire i tessuti senza aggredirli, conservandone l’aspetto originale più a lungo ed eliminando gli odori.

 

bicarbonato per sbiancare

 

Contro le macchie più ostinate quali il vino, il sugo o il sudore è possibile ricorrere ad un impasto a base di bicarbonato e limone. Per ottenerlo basterà aggiungere il succo di mezzo limone a 10 grammi di bicarbonato, quindi spargere l’impasto sulle macchie, sfregare leggermente il tessuto e lasciare agire per un quarto d’ora circa, prima di mettere il bucato in lavatrice.

Sbiancare con la candeggina in lavatrice

Usare la candeggina senza rovinare lavatrice e biancheria è possibile. Nonostante la candeggina sia una sostanza fortemente ossidante, in grado di macchiare i capi colorati e danneggiare i tessuti, può essere impiegata con ottimi risultati anche in lavatrice.

 

sbiancare

 

Qualora nella lavatrice fosse presente lo scomparto caratterizzato dalla sigla CL, sarà possibile versarvi della candeggina e procedere come di consueto, aggiungendo il detersivo nello scomparto apposito ed avviando il lavaggio scelto. Nel caso lo scomparto CL non ci fosse, allora sarà necessario addizionare la candeggina all’interno della vaschetta dedicata agli additivi extra (ammorbidenti, etc.), senza aggiungervi nessun altro prodotto.

È importante non versare mai la candeggina e il detersivo nella stessa vaschetta e neanche all’interno del cestello, direttamente sul bucato. In linea generale, è consigliato utilizzare la candeggina per eliminare le macchie più ostinate dai capi in cotone. Non è indicato, invece, l’uso della candeggina sui capi in lana o in seta.

Condividi questo articolo