Arcobalò | Casalinghi Roma

Cum sociis natoque penatibus et magnis dis parturie montes, nascetur ridiculus mus. Curabitur ullamcorper id ultricies nisi.

(+39) 06.12345678 - (+39) 06.12345678 Scopri tutti i punti vendita Lun - Sab 8.00 - 21.00
Seguici su

PROTEZIONE SOLARE : COME SCEGLIERLA

abbronzatura

PROTEZIONE SOLARE : COME SCEGLIERLA

Fattore di protezione solare

Se il cielo è di un blu brillante o grigio d’acciaio, i raggi del sole stanno facendo piovere miliardi di particelle di fotoni al secondo su di noi. E, oltre al calore e alla luce che desideriamo, quei raggi caleidoscopici contengono radiazioni ultraviolette (UV), la fonte di scottature, invecchiamento precoce della pelle e cancro della pelle, che in molti di noi provocano tumori combinati.

Se hai intenzione di tutelarti usa una protezione solare prima delle attività all’aperto. Per questo hai alcune scelte da fare.

Questo articolo tratta considerazioni chiave nella scelta e applicazione delle creme solari. Ci occuperemo di:
• Valutazioni della protezione solare
• Linee guida per l’applicazione delle creme solari

Valutazioni della protezione solare

Le etichette per la protezione solare contengono informazioni chiave che ti aiutano a valutare la loro efficacia.
Tutte le etichette devono elencare il fattore di protezione solare (SPF), un numero che riflette la capacità di una protezione solare di proteggere la pelle dai raggi che causano scottature.

Inoltre, i filtri solari che superano i test pertinenti potrebbero elencare altre protezioni: copertura ad ampio spettro contro i raggi che invecchiano prematuramente la pelle e resistenza all’acqua per un determinato periodo di tempo.

Cosa significano le SPF Ratings

SPF è un numero che indica quanto bene una protezione solare protegge la pelle dai danni causati da un particolare tipo di radiazioni UV: raggi UVB che provocano la formazione di radiazioni del cancro della pelle.
La scala non è semplice e intuitiva, tuttavia:
• SPF 15 blocca il 93% dei raggi UVB
• SPF 30 blocca il 97% dei raggi UVB
• SPF  50 blocca il 98% dei raggi UVB
• SPF 100 blocca il 99% dei raggi UVB

Tieni a mente le seguenti linee guida mentre pensi a quale SPF vuoi:
SPF 15 è il punteggio minimo raccomandato dai dermatologi per qualsiasi esposizione al sole. Le valutazioni SPF superiori a 50 non sono significative.

Niente blocca il 100% dei raggi UVB e una crema solare con un rating SPF 100, che suona impressionante, bloccherà solo l’1% in più dei raggi UVB rispetto a una crema solare SPF 50.

 

protezione solare | creme solari

 

Le valutazioni SPF non ti dicono quanto tempo devi aspettare prima di riapplicare i prodotti cosmetici solari sulla pelle. Sebbene il tempo di protezione sia un fattore nei test SPF, si raccomanda di applicare nuovamente la crema solare ogni due ore, indipendentemente dalla sua classificazione SPF.

Resistenza all’acqua e al sudore

“Resistente all’acqua” significa che le creme solari sono formulate per funzionare bene nonostante la presenza di acqua o sudore. Poiché nessuna protezione solare dura indefinitamente quando si nuota o si suda, la FDA vieta l’uso di “impermeabilità” o “sweatproof” sulle etichette dei prodotti.

Hanno un test specifico, però, e dovresti trovare una delle due valutazioni:
• Resistente all’acqua per 40 minuti
• Resistente all’acqua per 80 minuti

Siate consapevoli, però, che la spugna rimuove la crema solare. Quindi, indipendentemente dal punteggio di impermeabilità e dal tempo che pensi di dover lasciare, è necessario riapplicare la protezione solare immediatamente dopo aver usato un asciugamano.

Linee guida per l’applicazione

Molto più importante della protezione solare che scegli è il modo in cui la applichi. Una protezione solare SPF 50 applicata a casaccio fornisce molto meno protezione rispetto a una protezione solare SPF 30 (o SPF 15) applicata in modo coscienzioso.

Applicare 15 minuti prima dell’esposizione al sole
Questo è vero per tutti i filtri solari. Usa molta più protezione solare di quanto pensi che dovresti. Una regola empirica per una persona che indossa pantaloncini e maglietta è di usare almeno un grammo di prodotto e assicurarsi di coprire ogni centimetro di pelle esposta.

Riapplicare almeno ogni due ore
Vero per tutti i filtri solari, questa è un’altra linea guida che molte persone sono negligenti nel seguire.

Una scorta di crema solare sufficiente per il viaggio
Anche se potrebbe sembrare uno stratagemma di vendita della protezione solare, i dermatologi ti diranno che due persone durante un’escursione di quattro ore in una giornata di sole dovrebbero usare un intero 120 ml di protezione solare.

Per dirla in un altro modo, se stai guardando la data di scadenza di una vecchia crema, potresti non averne portata abbastanza (e probabilmente non l’hai applicata abbastanza l’ultima volta che l’hai usata).

Utilizzare una protezione solare SPF 15 o superiore giornalmente
Questa è una raccomandazione della Skin Cancer Foundation. La fondazione suggerisce SPF 30 o superiore per attività all’aperto prolungate.

protezione solare | creme solari bambini

Crema solare per neonati

Utilizzare solo la gamma per proteggere i bambini sotto i 6 mesi di età perché la loro pelle può facilmente assorbire la crema solare.

Spray antisolare

La FDA raccomanda di non usare spray sui bambini a causa della probabilità di inalazione e problemi respiratori come l’asma. Inoltre, con gli spray l’applicazione della quantità di protezione solare è scarsa.

Date di scadenza della protezione solare

Una regola generale è che i prodotti cosmetici solari sono validi per un massimo di tre anni, anche se l’indicatore migliore è la data di scadenza di un prodotto.
Quando è possibile, conservare la protezione solare in un luogo fresco e asciutto, poiché il caldo e l’umidità accelerano la sua scomparsa.

Negli Arcobalò store potrai scegliere la protezione adatta a te tra una vasta gamma di creme solari per adulti e bambini

Condividi questo articolo